Scritto il: venerdì, 13 novembre 2009 - 17:16:59

Chi sono i Piccoli Angeli

I Piccoli Angeli sono tutti i bambini

 

Perchè Piccoli Angeli? Perchè crediamo che ogni bambino porti in se un messaggio. Un  Angelo infatti è un messaggero. E i Piccoli Angeli sono messaggeri speciali, perchè con le loro vite particolari spesso portano un messaggio più complesso che noi genitori dobbiamo decifrare e comprendere.

I Piccoli Angeli che sopravvivono alle difficoltà date dalla prematurità portano in loro il messaggio importante che anche uno scricciolo d'uomo può avere in se la forza di un leone. Può insegnare ai genitori la speranza e la pazienza, la fiducia e il tenere duro anche di fronte a un percorso di genitorialità difficile e travagliato.

I Piccoli Angeli che muoiono sfiorando solo la nostra vita ci insegnano invece che si può imparare a vivere insieme al proprio Piccolo Angelo volato via troppo presto e non a sopravvivere senza di lui.

Crediamo fermamente, infatti, che la morte di questi bambini anche se inizialmente ci lascia travolti dal dolore e dallo sconcerto, possa e debba portare qualcosa di buono nelle nostre vite e in quelle altrui. E' per questo che pensiamo che i genitori colpiti dalla morte del proprio figlio possano essere d'aiuto agli altri. 

I genitori possono dare un aiuto spirituale offrendo agli altri genitori le proprie esperienze di una vita che ha attraversato la morte di un figlio per passare, insieme a lui, a una dimensione altra, che ci rende più sensibili al dolore altrui e che ci permette di tendere una mano a chi ora, colpito dalla morte del proprio bambino, è a terra incapace di rialzarsi solo con le proprie forze.

Possono dare un aiuto materiale facendo vestitini per altri bambini e per altri genitori, aiutando a creare una nuova cultura di rispetto della vita e di onorabilità della morte, sia che si tratti di un bambino che è stato nel grembo materno per poche settimane, sia che si tratti di un bambino nato e successivamente morto, perchè un figlio è sempre un figlio e ha, per noi, lo stesso valore.